Premi "Invio" per passare al contenuto

Last Week

La scorsa settimana è stata di consolidamento per i principali  indici azionari con i mercati che continuano ad attendersi un clima ancora favorevole aspettando le conferme sulle stime di crescita previste per il 2020.

Bilancio negativo invece dagli indici cinesi e dei paesi circostanti coinvolti dalle notizie sul coronavirus e che, come spesso accade in questi casi, “contagia” anche i mercati finanziari.

In aumento quindi gli indicatori di volatilità, anche grazie alle decisioni prese dal presidente Trump in merito all’aumento dei dazi su acciaio e alluminio, che ha riportato gli acquisti sul mercato obbligazionario con gli investitori a ricercare maggiore sicurezza in termini di investimento, nonostante i rendimenti modesti.

In Europa la prima conferenza BCE del 2020 di Christine Lagarde ha confermato la volontà di procedere con una revisione di strategia della politica monetaria mantenendo nel frattempo invariati i tassi di interesse.

Infine segnali di forza del Dollaro che si conferma valuta di protezione per gli investitori nelle fasi di incertezza.