Premi "Invio" per passare al contenuto

PIU’ TEMPO

Fondo Indennizzo Risparmiatori

Negli ultimi emendamenti alla legge di bilancio è stata approvata in commissione al Senato anche una mini-riforma del Fondo Indennizzo Risparmiatori FIR.

La novità più importante riguarda l’allungamento al 18 aprile 2020 quale termine per la domanda di rimborso.

Ricordo che è una modifica del decreto di giugno 2019 che regola i risarcimenti dovuti a coloro che sono rimasti coinvolti negli scandali delle banche popolari venete. Il decreto ha reso operativo il fondo da 1,5 miliardi di euro istituito nell’ultima manovra di bilancio il quale regola il meccanismo di indennizzo a doppio binario. Rimborso automatico per chi nel 2018 ha dichiarato un reddito Irpef fino a 35mila euro o dispone di un patrimonio mobiliare fino a 100mila euro. Attraverso un “arbitrato semplificato”, per cui una commissione di esperti analizzerà la situazione per grandi categorie e non per singolo caso, per chi ha patrimoni o redditi più elevati.