Premi "Invio" per passare al contenuto

La Duration

Avete mai sentito parlare di Duration quando si parla di obbligazioni?Cosa significa? Cosa indica?

La duration in italiano viene chiamata “durata finanziaria di un titolo” e indica la misura del rischio di variazione del prezzo di una obbligazione al variare dei tassi di interesse.

I prezzi delle obbligazioni si muovono infatti in senso opposto ai tassi di interesse.  Se i tassi aumentano i prezzi delle obbligazioni scendono se i tassi diminuiscono i prezzi aumentano.

La duration ci fornisce un’indicazione di quanto scenderebbe il prezzo della nostra obbligazione se i tassi aumentassero di un punto percentuale o di quanto salirebbe il prezzo in caso contrario.

Ad esempio prendiamo il BTP 3% con scadenza agosto 2029 ha una duration di 9,04 il che determina che se i tassi sul mercato si alzano di un 1% il prezzo diminuisce del 9,04%. Tanto maggiore è la duration tanto importante sarà la variazione del prezzo dell’obbligazione.

La duration è determinata dalla durata dell’obbligazione, dall’ammontare delle cedole e dalla loro frequenza. Maggiori sono le cedole tanto minore sarà la duration dell’obbligazione. Maggiore è la frequenza delle cedole minore sarà la duration. Infine a parità di condizioni l’obbligazione con un rendimento maggiore avrà una duration più bassa.

La duration è utile nelle scelte di portafoglio. Se si prevede un calo degli interessi, una possibile scelta è quella di puntare su obbligazioni con duration maggiore per sfruttare il rialzo dei prezzi. Diversamente se si prevede un rialzo dei tassi la scelta migliore è quella di ridurre la duration per evitare gli effetti negativi sul prezzo delle obbligazioni in portafoglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *